Il Teatro Sociale vola oltre oceano

Conference logo_Header_UNITO

Approda negli USA la metodologia ideata a Torino nel 2003 dal Social Community Theatre Centre | UNITO: il teatro come azione artistica in grado di creare inclusione sociale e empowerment di comunità. Due gli appuntamenti in programma: l’8 novembre a New York e il 10 a Bethlehem in Pennsylvania. Qui Torino si confronta con artisti locali che progettano interventi di comunità e porta i risultati del progetto che si è appena concluso: “Caravan Next”, ideato e gestito dal Social Community Theatre Centre | Unito di Torino grazie al finanziamento del Programma Europa Creativa dell’Unione Europea.eeee

L’esperienza di Caravan Next si posiziona infatti come modello di riferimento: su 100.000 cittadini europei inclusi nell’arco di 42 mesi, 21.000 sono hanno preso parte a laboratori e performance teatrali. Senza tetto, artigiani, donne, migranti, cantanti, bambini, anziani e attori hanno creato spettacoli musicali e teatrali. Grazie al progetto hanno potuto conoscere e stringere relazioni con persone con cui normalmente non sarebbero entrati in contatto. L’88% di loro sostiene che in questo contesto è stato in grado di esprimere la propria identità, personale e culturale, e il 92% afferma che avrebbe il desiderio di esser parte di future iniziative artistiche.

Un esempio per tutti: il teatro è sceso nelle strade di El Vacie, la baraccopoli più grande e più antica d’Europa, alla periferia di Siviglia, che ospita 600 persone. Qui un gruppo di donne è salito sul palco per mettere in scena un capolavoro di Garcia Lorca e uno di Lope de Vega, modificando il testo a partire dal loro immaginario. È un modello di lavoro che ha riportato dignità in una comunità gitana, dove le donne, chiuse nelle loro baracche, non erano nemmeno in grado di leggere e scrivere.

I 13 partner europei di Caravan Next hanno scelto soluzioni diverse in funzione del proprio contesto (città, comunità o spazio).

A Torino nel Distretto Sociale Barolo e a Barriera di Milano sono state realizzate performace artistiche che hanno coinvolto donne, migranti, adolescenti, studenti, artisti … dando valore alle loro storie e alle loro azioni, aiutandoli a costruire relazioni e occasioni di incontro

A Goleniow, in Polonia, l’intera città ha partecipato alla messa in scena del musical tratto da The Wall dei Pink Floyd, dando vita a 10 giorni di eventi.

Torino punta ora a espandere il metodo del Teatro Sociale e di Comunità oltre oceano, con un bagaglio di esperienze e risultati raggiunti grazie a Caravan Next. Il progetto, con un budget complessivo di circa 4 milioni di euro in 4 anni, ha riunito in un partenariato 13 organizzazioni culturali e 30 partner associati ed è riuscito a sviluppare competenze professionali e avvicinare al mondo della cultura un pubblico più vasto.

About Staff

    You May Also Like