Continua Carte da Decifrare al Roccolo

Castello del Roccolo_ph_LD

Sabato 9 giugno, dalle 18.30 alle 20, la terrazza del Parco del Roccolo di Busca (Strada Romantica 17) ospita il secondo appuntamento di “Carte da decifrare”, la rassegna di letteratura e musica ideata e organizzata dalla Fondazione Artea, in collaborazione con il Salone Internazionale del Libro, il Circolo dei Lettori e sostenuta da Piemonte dal Vivo, Comune di Busca, Associazione Castello del Roccolo, con il contributo della Fondazione CRC. “Sorella di re”, questo il titolo della seconda serata, vedrà come protagonisti la scrittrice Michela Murgia e il compositore Francesco Medda, in arte Arrogalla. Per informazioni e aggiornamenti sulla rassegna consultare: www.fondazioneartea.org, www.castellodelroccolo.it, www.piemontedalvivo.it. Il costo d’ingresso è di 10 € per il biglietto intero e 5 € per il ridotto (0-14 anni). È possibile l’acquisto on line e nei punti di prevendita consultabili sul sito www.vivaticket.it. Nelle sere di spettacolo la biglietteria è aperta presso il Castello del Roccolo dalle ore 17.30. (On line e nei punti di prevendita sarà applicata una maggiorazione).

Carte da decifrare, titolo preso a prestito da una canzone di Ivano Fossati, esprime l’idea guida della rassegna: uno scrittore e un musicista vengono messi a confronto, lasciando loro “carta bianca” nell’interpretare la sfida di «decifrare» un testo letterario, utilizzando musica e parole. In questo secondo appuntamento, Michela Murgia e Francesco Medda presenteranno per la prima volta una performance tratta da un racconto inedito della scrittrice intitolato “Sorella di Re” in cui le parole del Premio Campiello 2010 si intrecceranno alle sonorità “dub” create appositamente dal musicista e compositore.

Carte da decifrare proseguirà nel mese di giugno, sempre con il Parco del Castello a fare da cornice, con altri due appuntamenti: sabato 16 giugno Giancarlo De Cataldo e Danilo Rea in “L’agente del caos” porteranno in scena l’ultima fatica dello scrittore di “Romanzo Criminale” e “Suburra” insieme alle improvvisazioni musicali dell’ecclettico pianista jazz di fama internazionale. Nell’ultimo appuntamento di sabato 23 giugno lo scrittore premio Strega Paolo Giordano con la performance elettroacustica dei compositori di colonne sonore Minus&Plus Giorgio Ferrero e Rodolfo Mongitore presenteranno un viaggio di parole e musica attraverso i romanzi di Paolo Giordano a partire dal suo ultimo lavoro “Divorare il cielo”.

Le perfomance saranno precedute, dalle ore 14.30 alle 17, da visite guidate al Castello del Roccolo (ingresso a pagamento – info 349 5094696, info@castellodelroccolo.it), così da offrire al pubblico la possibilità di passare una mezza giornata immersi nella natura, nella storia, nella letteratura e nella musica d’autore. In caso di maltempo gli spettacoli della rassegna si terranno al Cinema Lux di Via Luigi Cadorna, 46 a Busca.

BIOGRAFIE ARTISTI

Michela Murgia

Scrittrice, ha esordito con Il mondo deve sapere (Isbn 2006), il diario tragicomico di un mese di lavoro che ha ispirato il film di Paolo Virzì Tutta la vita davanti. Per Einaudi ha pubblicato, tra gli altri, Viaggio in Sardegna. Undici percorsi nell’isola che non si vede (2008), Accabadora (2009, vincitore del Premio Campiello 2010), Ave Mary (2011), e L’incontro (2012). Chirù è il suo ultimo romanzo (Einaudi 2015). Ha pubblicato un saggio Futuro interiore (Einaudi 2016) sulla generazione degli anni Settanta. Collabora con molti periodici e quotidiani.

Francesco Medda Arrogalla

Economista, compositore elettronico e musicista, dal 2003 porta avanti Arrogalla, progetto musicale che trae ispirazione dalle tradizioni della Sardegna e dai suoi ambienti e paesaggi. Il suo ultimo disco Is – S’ardmusic Revisited Vol. 1, pubblicato da S’ardmusic e distribuito da Egea, attinge dalla produzione world music dell’etichetta (Elena Ledda, Mauro Palmas, Andrea Parodi, Mario Brai, Elva Lutza, Cuncordu ‘e su Rosariu di Santu Lussurgiu, Gavino Murgia) rielaborandola in chiave dub.

About Staff

    You May Also Like