Gli appuntamenti di Pop-App

Fig. 8_The Pop up book_LD

Grande successo per la mostra “Pop-App. Scienza, arte e gioco nella storia dei libri animati dalla carta alle app” a Palazzo Barolo – MUSLI. Iniziata il 9 maggio e aperta fino al 30 giugno, sta avendo grande riscontro in termini di presenze e ingressi da tutta Italia con pubblico generico e di specialistici. A maggio tutto esaurito per i Pop-App Lab, gli incontri domenicali per le famiglie con visite guidate e laboratori. Molto seguiti anche i Pop-Appuntamenti del giovedì pomeriggio: un miniconvegno internazionale sul Pinocchio animato, con le rappresentanti di università straniere; la presentazione dei tre libri d’artista ispirati alle fiabe di Calvino; l’incontro dedicato alla app “Piuccia e la sua bambola”, che è scaricabile per Ios e Android dai relativi store. La presentazione del progetto e del volume con contributi scientifici al Salone del Libro ha inoltre riscosso interesse e presenze di addetti ai lavori di varie biblioteche nazionali.

Sono stati avviati progetti con il Liceo artistico Passoni di Torino – indirizzo “design del libro”, per la realizzazione di prototipi di libri animati e tridimensionali, e con il Centro Sperimentale di Cinematografia, sede del Piemonte, e si prevedono iniziative in collaborazione con il Museo Nazionale del Cinema di Torino. Per quanto riguarda l’aspetto specifico della conservazione e del restauro, è in partenza un progetto in collaborazione con la Fondazione Centro Conservazione e Restauro “La Venaria Reale” nell’ambito del settore carta e fotografia.

Mostra Pop-App Lab_006_FOTO BEPPE SACCHETTO

La mostra sarà visitabile fino al 30 giugno, con un ricco calendario di iniziative collaterali. Nell’ambito dei Pop-Appuntamenti, oggi alle 17.30 è previsto un incontro con l’artista Daniele Catalli, focalizzato sul processo che porta alla produzione di un libro pop-up, dall’idea iniziale ai bozzetti, ai confronti con l’editore, alle tecniche di taglio e di stampa. Il 13 giugno seguirà un incontro dedicato agli applicativi multimediali sviluppati dalla Fondazione, che consentono di scoprire il funzionamento dei libri animati esposti in mostra. Il 20 giugno ci sarà l’incontro con il curatore della mostra di Roma, Gianfranco Crupi, dedicato in particolare ai libri animati antichi. Per tutto il mese di giugno proseguiranno inoltre i laboratori creativi per bambini e famiglie Pop-App Lab, tutte le domeniche fino al 30 giugno. Pompeo Vagliani, curatore della mostra di Torino, sarà inoltre disponibile per effettuare visite guidate domenica 9 giugno dalle 15.00 alle 18.30 e nelle giornate di giovedì 6, 13 e 20 giugno dalle 15.00 alle 17.30.

Il progetto Pop-App continuerà poi anche dopo il termine della mostra. A partire da ottobre 2019, la parte di allestimento nel Percorso Libro del MUSLI rimarrà allestita e verrà ulteriormente arricchita sul tema dei libri animati. Tra la fine del 2019 e l’inizio del 2020 sono previsti la realizzazione di un Convegno internazionale sulla conservazione, restauro e valorizzazione dei libri animati, che si terrà a Torino presso Palazzo Barolo, e l’avvio di un Centro Studi che farà capo alla Fondazione Tancredi di Barolo, in collaborazione con l’Università di Roma La Sapienza (Dipartimento di lettere e culture moderne) e che coinvolgerà altre Università ed enti nazionali e internazionali che si occupano di questi temi. Sul sito www.pop-app.org saranno inserite tutte le informazioni relative agli sviluppi del progetto Pop-App e un’ampia rassegna dei lavori, multimediali e applicativi finora realizzati.

About Staff

    You May Also Like