Gli eventi della bella tavola a Pralormo

CdP_L'arte-della-bella-tavola_salone-dall-alto

In occasione de “L’arte della bella tavola”, tutte le domeniche fino al 25 novembre 2018, il Castello di Pralormo ospita nei saloni l’esposizione di straordinarie tavole con porcellane, argenti e cristalli della famiglia Beraudo di Pralormo, che li ha gelosamente custoditi e tramandati di generazione in generazione, ma anche di divulgazione di segreti culinari, aneddoti, ricette e menu.

Inoltre ai visitatori è proposto un interessante programma di eventi collaterali:

Domenica 18 novembre ore 15.00

“Affari di tavola, di palato, di cucina…”

Per adulti: “Soggetti artistici e trionfi alimentari sulle tavole signorili: quando l’arte incontra cuochi e pasticceri” Conversazione a cura di Valerio Angelino Catella

L’intervento tratterà in maniera dinamica di storia, cultura e tecniche gastronomiche legate alla preparazione e all’allestimento delle decorazioni alimentari per arredare le tavole nei secoli passati, realizzate con soggetti, trionfi e pièce in zucchero, cioccolato, ghiaccio, verdure ecc.

La conversazione sarà completata dalla preparazione in diretta di un soggetto decorativo molto scenografico.

Valerio Angelino Catella, piemontese, cresciuto nel ristorante dei genitori, dopo gli studi alberghieri inizia la carriera da cuoco in giro per l’Europa. Approda in seguito alla pasticceria e si specializza in sculture di zucchero e cioccolato; nel 2006 vince la medaglia di bronzo ai campionati mondiali di pasticceria a Bruxelles. Attento ristoratore, sa offrire ai suoi ospiti delle esperienze uniche, in grado di emozionare “attraverso quelle che i nonni chiamavano le 3 C: cuore, charme e cultura”; sempre riservando grande importanza a storia e tradizioni. Oltre a svolgere l’attività di chef in strutture prestigiose e cuoco freelance, è docente di scienze gastronomiche e storico della cucina; ha fondato infatti un museo unico a Ricetto di Candelo (BI), nel quale sono raccolti antichi strumenti di cucina e di pasticceria.

Per bambini:“Cosa mangiano gli uccellini: torte per cinciallegre” Intrattenimento nel parco

Il laboratorio introdurrà la tematica degli uccellini che più facilmente sono presenti in aree urbane e la possibilità di dar loro un nutrimento corretto per il periodo invernale aiutandoli a superare la stagione fredda. Dopo un’introduzione al tema i bambini potranno preparare una palla di cibo per gli uccellini, che potranno portarsi a casa o collocare nel bosco del Castello.

About Staff

    You May Also Like