Gran finale per il Bagnetto Verde

Bagnet Verd_00

Sono aperte le iscrizioni per partecipare al più grande evento dedicato al “Re” delle salse piemontesi

Si terrà domenica 22 ottobre il gran finale del Festival Mondiale del Bagnetto Verde che per l’edizione 2017 si è trasformato in una manifestazione “diffusa” coinvolgendo diverse città piemontesi prima di arrivare a Torino. Come ormai da tradizione, l’evento finale si svolgerà in Piazza Madama Cristina e allieterà i palati con l’irresistibile fascino che solo il “Re” delle salse piemontesi può avere.

Nato nelle cucine reali dalla creatività culinaria di Giovanni Vialardi, verrà riproposto da oltre 40 squadre che si contenderanno il titolo di Miglior Bagnetto Verde. Sono aperte le iscrizioni per partecipare alla finale a fianco delle squadre già qualificate nelle tappe precedenti del Festival. La gara è aperta a tutti, privati, associazioni, cuochi professionisti o amatoriali dai 4 ai 94 anni (per iscrizioni scrivere a info@bagnettoverde.it o chiamare il 3492237484).

Piazza Madama Cristina comincerà ad animarsi verso le ore 10 con il mercatino culinario e la zona ristoro.

Coltelli e mezzelune cominceranno ad affilarsi alle ore 12, quando le squadre cominceranno ad allestire bagnet Verd_001le proprie postazioni. Alle 14 partirà ufficialmente la sfida a suon di prezzemolo, aglio e ricette segrete. A partire dalle ore 16 una giuria tecnica formata da osti, chef stellati e critici gastronomici, e la giuria popolare voteranno secondo criteri di valutazione che riguardano la bontà del bagnèt, l’aderenza alla ricetta originale, la presentazione della propria postazione e della ricetta. Potranno far parte della giuria popolare tutti coloro che saranno convenuti in piazza e avranno piacere di partecipare alle votazioni degustando le ricette delle varie squadre. Seguirà alle 18 la premiazione del Miglior Bagnetto Verde 2017 e la consegna dell’ambito trofeo in cristallo.

In attesa del gran finale, la città si prepara con due “tappe di avvicinamento”:

  • Ogni giorno a partire da mercoledi 11 ottobre M**Bun propone menu dedicato, con Panino al bollito e Bagnetto verde
  • Sabato 21 Ottobre Tour “Torino al verde” a cura delle Guide Bogianen: un percorso per raccontare la storia della cucina tradizionale piemontese, ricordare i fasti dei banchetti di corte e divertirsi a scoprire le varie interpretazioni che oggi esistono di questa ricetta. Da piazza Castello il percorso attraverserà le vie del centro, offrendo l’eccezionale occasione di entrare nella Biblioteca Reale e visionare il ricettario originale di Giovanni Vialardi. La passeggiata proseguirà tra i colori e i profumi del mercato di Porta Palazzo alla ricerca degli ingredienti protagonisti del Bagnet Verd, e infine con un breve tragitto in tram si trasferirà nel quartiere di San Salvario per fare tappa in un simpatico locale dove assaggiare la tipica preparazione, terminando in Piazza Madama Cristina dove, il giorno seguente, si svolgerà il Festival.

(Partenza: sabato 21 ottobre 2017 – h 10:30 piazza Castello. Durata del tour: 2 ore circa. Modalità: a piedi e in tram (i partecipanti dovranno munirsi di biglietto) Tariffa di partecipazione: € 10 a persona. Iscrizione: per partecipare è necessario inviare una mail a info@guidebogianen.com o contattare il numero 3295875825 entro le ore 15:00 di venerdì 20 ottobre)

Ideato da Yankuam Sartoretto, fondatore della zupperia Yankuam & co, e organizzato dall’Associazione Bagnet Verd_YankuamMiranda, il Festival mondiale del Bagnetto Verde è una gara ludico-culinaria popolare scherzosamente competitiva, che è anche occasione di incontro, aggregazione e inclusione sociale. Coinvolgendo pubblici diversi per generazione, appartenenza territoriale e preferenza culturale, promuove il recupero di forme di socialità conviviale che rafforzino i rapporti familiari, di vicinato, di accoglienza. Il Festival vuole coniugare la gara culinaria con la gratuità dell’evento e lo scambio transgenerazionale di conoscenze e ricette tradizionali, aprendo il territorio alla progettualità e al talento delle persone.

About Staff

    You May Also Like