Strade Bianche in sicurezza con GAe

GAe

Si deve alla torinese GAe Engineering, azienda leader nel settore della sicurezza in manifestazioni pubbliche e grandi eventi, che ha collaborato con lo staff Tecnico e la direzione di RCS sport, la riapertura in sicurezza, il primo agosto, a Siena, di Strade Bianche e Strade Bianche Women, primo importante appuntamento ciclistico del calendario mondiale post Covid.

“La nostra collaborazione con RCS Sport – dice Giuseppe Gaspare Amaro a.d di GAe Engineering – riguarda Strade Bianche, il Giro d’Italia e tutte le gare ciclistiche del Gruppo RCS, di cui siamo fornitori ufficiali”.

La corsa, divisa in due sezioni, una maschile e una femminile (Strade Bianche Women), partirà dalla Fortezza Medicea di Siena e si concluderà nel suggestivo scenario di Piazza del Campo, nel rispetto delle norme Anticovid previste dal DPCM dell’11 giugno.

L’intervento di GAe, in coordinamento con tutti i soggetti coinvolti nella gara (organizzatori, comitati locali, enti pubblici e forze dell’ordine) riguarda le aree della PARTENZA e dell’ARRIVO, quindi l’accoglienza e la gestione in sicurezza di oltre 1.500 persone tra atleti, personale coinvolto nell’organizzazione e ospiti. Il percorso e il pubblico sono gestiti dalla presenza delle forze dell’ordine in apertura e chiusura del gruppo di atleti, e dal Comune di Siena.

«Attraverso strumenti di calcolo – spiega Giuseppe Gaspare Amaro – siamo in grado di simulare il tempo di accesso alle aree degli eventi ed il movimento dei flussi, per valutare il distanziamento sociale necessario a garantire la sicurezza delle persone, necessaria per arginare possibili contagi. I risultati consentono di visualizzare una proiezione dei movimenti “post covid” e definire il protocollo di comportamento individuale. Lo studio di questi flussi è stato utile riferimento per la pianificazione della sicurezza dell’evento”.

GAe Engineering è leader nel settore della sicurezza in manifestazioni pubbliche e grandi eventi, come il Giro d’Italia, i Carnevali di Venezia e Ivrea. Ha curato la progettazione antiincendio del Palazzo Italia per Expo2015, del BUC e del MUSE di Trento, di Torre Intesa Sanpaolo, della Fondazione Prada e di Westfield a Milano. Recentemente ha predisposto “Piani di fruizione degli spazi pubblici” a prova di pandemia per Polignano (TP) e Bardonecchia (TO), che sono diventati così i primi comuni “Covid Free”.

About Staff

    You May Also Like